SPOLETO


Cittadina a metà strada tra Foligno e Terni grazie alla sua mobilità alternativa è possibile visitarla in lungo e largo tranquillamente, se si è giunti in automobile basta usufruire dei diversi parcheggi, altrimenti anche la stazione dei treni è a pochi passi dall'ingresso città. Aggiungiamo anche la SPOLETOCARD che vi permette di visitare tutti i musei e di avere agevolazioni durante la vostra gita.

Una serie di tappeti e scale mobili vi porteranno fino al punto più alto la ROCCA ALBORNOZIANA dalla quale è possibile avere una panoramica della valle circostante, accanto passa anche il Ponte delle TORRI.





All'opposto c'è il TEATRO ROMANO, si trova, infatti, in fondo alla città ed all'interno ospita il museo Archeologico, ma nel tragitto si incontrano il DUOMO, palcoscenico del FESTIVAL DEI DUE MONDI, nelle vicinanze si trova anche la BASILICA DI SANT'EUFEMIA e la CASA ROMANA.







Nella piazza del MERCATO potete fermarvi per un aperitivo da "Cava Truffles & Bubbles" oppure

per un viaggio tra i sapori della zona da "Il mio Vinaio"


Se decidete di dormire a Spoleto ecco un paio di proposte, l'Hotel dei Duchi più comodo da raggiungere in macchina oppure l'Hotel Clarici a pochi passi dal centro ma dal lato della ferrovia



Passeggiando si incontrano esempi di WALL ART come questa nella foto, vi invito a trovare gli altri, alcuni nei vicoli.


Nei dintorni consiglio una visita alle Fonti del Clitunno dove alcuni poeti come Plinio il Giovane, Virgilio, Carducci e Byron trascorrevano il loro tempo e decantavano la bellezza della natura, accanto per una sosta consiglio il ristorante dal tagliere al dolce un viaggio tra i sapori umbri, vicino a Trevi trovate invece l'Olivo di Sant'Emiliano di 1700 anni

Potrebbe piacerti anche: