MONZA


MONZA si raggiunge facilmente con un treno da Milano, ed il viaggio alla scoperta della città inizia già nella sala d'attesa in stile liberty.

Percorrendo Viale Italia si assapora lo stile medievale e si incontrano diversi negozi per lo shopping.

Da vedere i Musei Civici - Casa degli Umiliati (il nome riguarda un ordine medievale caratterizzato da una pratica basata su povertà e sobrietà), per la pinacoteca situata al piano superiore e per lo spazio dedicato alla biennale giovani, inoltre fino al 6 gennaio 2019 ospitano la mostra sui cappelli, tipico prodotto artigianale del luogo.

Vicino si trova il Duomo (per il momento la facciata è oggetto di restauro), all'interno la "perla", la Cappella di Teodolinda e la Corona Ferrea, da visitare ad orari prestabiliti con una guida che vi racconterà aneddoti e curiosità, da associare successivamente la visita al museo con il tesoro.

Poi una passeggiata verso la Torre Mediovale sul Lambro e sul ponte dei Leoni, passeggiando accanto al fiume, si incontra il Mulino Colombo, e continuando si arriva fino a Villa Reale (durante il mio viaggio chiusa al pubblico per un evento privato, merita sicuramente un ritorno per ammirare gli interni ed i giardini nel loro splendore).

Per mangiare tantissimi forni e pasticcerie (come quelli di Le Delizie di via Zucchi) attireranno la vostra attenzione e la scelta sarà ardua, se volete accomodarmi e gustare i piatti del posto e non solo, consiglio "La Cucina di via Zucchi" dove si viene accolti da un aperitivo di benvenuto e l'orecchia dell'elefante (la famosa cotoletta milanese) sarà una sfida personale finirla.

Per dormire consiglio l'Hotel Royal Falcone a pochi passi dalla stazione e dalla via principale.

Potrebbe piacerti anche: