MESSINA


Il viaggio alla scoperta di MESSINA inizia dal mare, giungendo con la nave la MADONNINA DEL PORTO che con la sua frase in latino "Vos et ipsam civitatem benedicimus" (Benediciamo voi e la vostra città) accoglie ogni viaggiatore.

Una volta toccata terra inizia la scoperta, dopo pochi passi ci si ritrova alle spalle del DUOMO, il vero cuore della città, una basilica in stile gotico, barocco e neogotico intitolata alla Madonna Assunta. All'interno è conservato il TESORO del Duomo.

Accanto il CAMPANILE si staglia mastodontico, è possibile visitare all'interno l’orologio meccanico e astronomico più grande e complesso al mondo.

Alle ore 12.00 per 12 minuti un complesso sistema di leve e contrappesi consente il movimento delle statue automi, in bronzo, che si trovano sulla facciata e che sono legate alle tradizioni civili e religiose della città. Arrivati all'ultimo piano è possibile godere del panorama a 360° della città e del suo stretto.



Nella piazza la FONTANA DI ORIONE dove sono rappresentati i 4 fiumi - Ebro, Tevere, Nilo insieme al piccolo torrente Camaro - le cui acque alimentano la fontana.

Proseguendo per via XXIV Maggio si raggiunge la CHIESA DEL CARMINE, distrutta dal terremoto del 1908 ed ora ricostruita con elementi architettonici neoclassici.

Tornando verso il mare si incontra la CHIESA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA DEI CATALANI, già l'esterno costituito da una struttura normanna con decorazioni bizantine e cupole arabe merita una visita.

Per un attimo di relax - shopping o pausa gustosa - consiglio viale San Martino che inizia da Piazza Cairoli.

Potrebbe piacerti anche: